1 of 7

Slide Notes

"LE PERSECUZIONI FINIRANNO QUANDO UN PAPA ENTRERA' IN SINAGOGA!" disse il RABBINO CAPO della Comunità Ebraica di Roma.
Ed ecco che l'amato Papa Giovanni Paolo II, rispose subito all'appello.
Un evento unico nella storia dell'umanità: per la prima volta un Papa fa visita agli Ebrei nel Quartiere Ebraico di Roma ed entra, accolto festosamente da tutti, nel Tempio.
Era il 13 aprile 1986, una data significativa: un giorno tra la Pasqua Ebraica e quella Cristiana.
Il Papa Cattolico e il Rabbino Capo recitano insieme i Salmi.
Il Papa darà agli Ebrei un appellativo che passerà alla storia: VOI SIETE I NOSTRI FRATELLI MAGGIORI!

(fonte immagine: www.jewishlife.it)

Ebraismo

Published on Nov 18, 2015

Maestra Clemmy Ebraismo

PRESENTATION OUTLINE

GLI EBREI

 I fratelli maggiori
"LE PERSECUZIONI FINIRANNO QUANDO UN PAPA ENTRERA' IN SINAGOGA!" disse il RABBINO CAPO della Comunità Ebraica di Roma.
Ed ecco che l'amato Papa Giovanni Paolo II, rispose subito all'appello.
Un evento unico nella storia dell'umanità: per la prima volta un Papa fa visita agli Ebrei nel Quartiere Ebraico di Roma ed entra, accolto festosamente da tutti, nel Tempio.
Era il 13 aprile 1986, una data significativa: un giorno tra la Pasqua Ebraica e quella Cristiana.
Il Papa Cattolico e il Rabbino Capo recitano insieme i Salmi.
Il Papa darà agli Ebrei un appellativo che passerà alla storia: VOI SIETE I NOSTRI FRATELLI MAGGIORI!

(fonte immagine: www.jewishlife.it)

simbolo

La Stella di Davide
La STELLA DI DAVIDE
Davide è considerato, insieme a suo figlio Salomone, il re più grande della storia del popolo ebraico. A lui e a suo figlio Salomone si attribuiscono la stesura dei Salmi e dei Libri Sapienziali, la costruzione del Primo Grande Tempio di Gerusalemme e uno dei periodi più felici della storia di questo popolo.
La stella, simbolo della religione dell'Ebraismo, è formata da due triangoli intersecati: uno rivolto verso l'alto e uno verso il basso. Le vengono dati vari significati:
- l'incontro da Dio e l'uomo,
- l'incontro tra spirito e corpo,
- l'incontro tra bene e male.
Oggi è disegnata sulla bandiera dello Stato di Israele.
Photo by <<Outatime>>

jhwh

Il nome IMPRONUNCIABILE
Dio dichiarò il Suo Nome proprio a Mosè, prima di inviarlo in Egitto a liberare gli Ebrei dalla schiavitù.
"Io sono colui che è" (JHWH).
L'ebraico è una lingua CONSONANTICA, è scritta senza vocali e in direzione contraria rispetto alle lingue occidentali.
Per questo nome, chiamato "IL TETRAGRAMMA SACRO" , 4(tetra) gramma (segno), gli Ebrei hanno un grande rispetto. Non lo pronunciano mai e lo sostituiscono, nella lettura del Testo Sacro, con vari aggettivi, come Signore, Eterno, Onnipotente.
Photo by goldberg

la preghiera

Giunto a 12 anni, il bambino ebreo entra a far parte pienamente della vita religiosa. Esegue il rito del BAR MISHWA' e legge, per la prima volta, la Torah in pubblico.
Per il bambino e la sua famiglia è giorno di gran festa!
Indossa l'abito rituale, l'abito della preghiera:
- IL TALLIT: un mantello bianco a righe azzurre o nere.
- I TEFILLIN: dei laccetti che si attorcigliano intorno al braccio e intorno alla fronte. In fronte porterà anche una scatoletta.
- l'immancabile KIPPA', un cappelletto al centro della testa che indosserà obbligatoriamente ogni volta che entrerà in Sinagoga.
Photo by chaim zvi

la sinagoga

e lo Shabat 
Lo SHABAT, il sabato è il giorno festivo per gli Ebrei.
Si recano in SINAGOGA.
All'ingresso uomini e donne si dividono: le donne andranno nel MATRONEO, un luogo a loro riservato.

La torah

L'armadio santo
Il punto principale della Sinagoga è l'ARMADIO SANTO (Tabernacolo)
Un vero e proprio armadio dove sono conservati i rotoli della Torah, il libro sacro dell'EBRAISMO.
La Bibbia Ebraica è costituita dal nostro Antico Testamento, da 39 libri divisi in tre parti:
- Torah (TA)
- Nevi' im (Na)
- Ketuwin (Kn)
Per questo prende anche il nome di TANAKN
Photo by daintytime

Gerusalemme

il muro del pianto
GERUSALEMME è la Città Santa di 3 religioni:
-l'Ebraismo, il Cristianesimo e l'Islam.
Il MURO DEL PIANTO è il luogo sacro agli Ebrei.
E' un alto e possente muro, il muro di contenimento, del GRANDE TEMPIO fatto costruire da Erode il Grande e che fu distrutto nel 70 d.C. dall'Imperatore Tito.
Questo muro costituisce un forte legame tra Dio e il suo popolo, è il punto di riferimento dei tanti ebrei sparsi su tutto il pianeta.
Photo by sashapo